Maria Credidio

BIOGRAFIA

Maria Credidio nasce a Terranova da Sibari, in Calabria, nel 1957. Ha completato gli studi artistici nel 1978. Artista poliedrica e di ricerca, conduce intensa attività e apprezzata sperimentazione artistica. Partecipa a rassegne italiane ed europee. Espone in gallerie private e istituzioni pubbliche con mostre personali e collettive. La sua opera sia grafica sia pittorica ha seguito un percorso coerente in sintonia con le espressioni dell’arte del ‘900 cosi si esprime il critico d’arte Luigi Tallarico. Molti i critici si sono interessati alla sua arte. Scrive il critico d’arte Paolo Levi: “… colpisce, nel suo procedimento inventivo, la determinazione di affrontare lo spazio come percorso aperto, nel contempo indefinito, strutturato lungo preziose scansioni sinuose: viene, infatti, sempre in soccorso dell’osservatore suggerendo appaganti chiavi di lettura, in una soluzione di elementi simbolici, che occupano non gratuitamente la superficie del quadro e consolidano la struttura compositiva permettendone una piena fruizione”. In questi anni, ha avuto modo di circondarsi della stima e dell’amicizia di Salvatore Fiume, Ibrahim Kodra e Silvio Vigliaturo. Membro del comitato d’onore di gestione del MACA. Collega all’attività artistica l’impegno di promozione culturale, organizzativo. Nel 2001 fonda la Biennale d’Arte Contemporanea “Magna Grecia” e nel 2008 viene nominata presidente dell’ UCAI sezione di Corigliano Calabro. Una sua opera acquisita dal comune di Santa Severina è stata donata al Premio Nobel per la Pace Lech Walesa in visita in Calabria. Ha preso parte a Simposi e Biennali nazionali ed internazionali e importanti fiere. Dopo la tragedia dell’11 Settembre 2001, è stata presente nella 34^ strada di Manhattan con istallazioni per un “Progetto di Pace”. Ha tenuto lezioni di pittura e ceramica agli studenti della University of Rhode Island e della Harvard University. Nel 2008 l’Amministrazione Comunale del suo Comune di nascita l’ha insignita con una medaglia d’ oro per il suo costante impegno Culturale e per la sua arte innovativa. Alcune sue opere si trovano in permanenza presso importanti centri d’Arte, musei, oltre che in diverse collezioni private.

BIOGRAPHY

Maria  Credidio was born in Terranova from Sibari, in Calabria in 1957.
She completed his artistic studies in 1978. Versatile artist and research, conducts an intense artistic activity and an appreciated  experimentation. Join Italian and European festivals.
She exhibited in private galleries and public institutions with solo and group exhibitions.
His work, both paintings and graphics has followed a consistent path in tune with the artistic expressions of the 900 explain the art critic Luigi Tallarico.
Many critics have been interested in his art. Writes the art critic Paul Levi: "... striking in its inventive process, the determination to face the space as open path, while undefined, structured along the sinuous precious scans: it is, in fact, always to the rescue of the observer suggesting rewarding interpretations, in a solution of symbolic elements, which occupy no free surface of the painting and strengthen the compositional structure allowing full fruition. "
During these years, she was able to surround himself with the respect and friendship of Salvatore Fiume, Ibrahim Kodra and Silvio Vigliaturo. Member of the honorary committee of management of the MACA. Connect to the artistic activity, the promoting to  cultural and organizational.
 In 2001 she founded the Biennale of Contemporary Art "Magna Grecia" and in 2008 was appointed president of the 'UCAI section of Corigliano Calabro. One of his works acquired by the municipality of Santa Severina was given the Nobel Peace Prize to Lech Walesa to visit in Calabria. She has participated in national and international symposiums and Biennials and important trade fairs. After the tragedy of September 11, 2001, was present at the 34th street in Manhattan with facilities for a "Project for Peace." She has lectured in painting and ceramics students at the University of Rhode Island and Harvard University.
In 2008, the City Council of the City of his birth has been awarded with a medal 'gold for his ongoing commitment to his art and cultural innovation.
Some of his works are permanently at important centers of art, museums, as well as in several private collections.

 

/

Galleria Pisarro c.f. PSRGNN59S30L736W • Privacy police • sito sviluppato da  Studio dmzdesign

JoomSpirit

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso Per avere informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, controlla la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.